Un 31enne

Rapina a Cosenza, un arresto

L'uomo è stato trovato in possesso di banconote e monete provento della rapina. Le indagini proseguono per identificare i due complici di D'Elia.

Rapina a Cosenza, un arresto

La polizia ha arrestato a Cosenza, con l'accusa di rapina aggravata, un sorvegliato speciale, Cesare D'Elia, 31 anni. D'Elia è stato bloccato dalla Squadra mobile poco dopo che, insieme ad un complice, aveva compiuto una rapina in un negozio di detersivi, allontanandosi poi a bordo di un'automobile condotta da una terza persona. L'uomo é stato trovato in possesso di banconote e monete provento della rapina. Le indagini proseguono per identificare i due complici di D'Elia.

All'arresto di D'Elia si é giunti nell'ambito dei servizi di polizia giudiziaria finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio predisposti dal questore di Cosenza, Luigi Liguori, ed ulteriormente potenziati nel periodo delle festività natalizie A compiere la rapina erano state due persone mascherate con sciarpe e con caschi da motociclista ed una delle quali armata di pistola. D'Elia é stato bloccato dagli agenti nei pressi della propria abitazione. Nascosto nella cuccia di un cane poco distante dalla casa di D'Elia, i poliziotti hanno trovato uno dei caschi da motociclista indossati dai due responsabili della rapina. (a.a.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi