CAMPORA SAN GIOVANNI

Romeno travolto e ucciso da un camion sulla Statale 18

L’incidente sul rettilineo situato subito dopo il ponte in prossimità del bivio di Campora San Giovanni. Il traffico sull’arteria è reso più intenso dalla strozzatura dell’autostrada Salerno-Reggio

ambulanza

 Una tragedia dettata probabilmente dall’incoscienza, ma anche dal volume di traffico che la Statale 18 è costretta a smaltire a seguito della chiusura dell’autostrada A3 Salerno–Reggio Calabria, nel tratto compreso tra Mormanno e Laino Borgo. La vita di un giovane, presumibilmente di nazionalità rumena, è stata stroncata nel cuore della notte scorsa dall’impatto violento causato da un mezzo pesante. Erano all’incirca le 3 del mattino quando l’uomo, per motivi che dovranno essere acclarati dall’autorità giudiziaria, ha risalito la scarpata che costeggia la Ss 18 all’inizio del rettilineo situato subito dopo il ponte in prossimità del bivio di Campora San Giovanni. Una scelta strana e pericolosa, considerato che in quel punto non è posizionato alcun attraversamento pedonale ed il guard-rail, piuttosto alto, non facilita di certo il passaggio da e per l’importante arteria viaria. Il giovane, secondo le prime testimonianze raccolte, che dovranno essere passate al vaglio dalla magistratura, avrebbe scavalcato lo stesso guard-rail, piombando direttamente sull’asfalto, nel momento in cui sopraggiungeva un camion con targa tedesca, guidato da un uomo di origine siciliana. L’impatto sarebbe avvenuto sul lato destro del veicolo, all’altezza dello specchietto retrovisore esterno. L’autista, che ha nitidamente avvertito lo schianto, ha prontamente frenato, ma le conseguenze di un urto tra due masse così diverse sono facilmente immaginabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi