cosenza

Si faceva dare soldi
per Airc, ma era una truffa

Dieci le pensionate raggirate. La donna è ora indagata per truffa aggravata dalla Procura bruzia

polizia

Una truffatrice seriale e' stata denunciata a Cosenza dalla Polizia. La donna di 52 anni si spacciava per delegata dell'Airc facendosi consegnare somme di denaro da donne anziane asserendo che fossero destinate ad ammalati di cancro. Dieci le pensionate raggirate. La donna è ora indagata per truffa aggravata dalla Procura bruzia. ( A.B.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi