Paola

Abusi su ex moglie
davanti alla figlia

Un commerciante di Belvedere Marittimo arrestato dalla polizia. Avrebbe picchiato, minacciato e violentato la donna

Abusi su ex mogliedavanti alla figlia

Ha minacciato, picchiato e violentato la ex moglie - in tre occasioni davanti alla figlia maggiorenne - sin dal momento della separazione. Una storia di abusi andata avanti sino ad ieri sera quando la donna, esausta, ha denunciato tutto alla polizia. Un commerciante di Belvedere Marittimo è stato così arrestato da personale del Commissariato di Paola per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, lesioni e porto abusivo di un coltello usato in una delle violenze sessuali.

La donna, secondo l'accusa, era costretta a subire violenze di ogni genere da parte dell'ex marito, V.F., 51 anni, dal giorno della loro separazione. Abusi fatti di ingiurie, lesioni ed episodi di violenza sessuale in una delle quali l'uomo ha usato il coltello per minacciare di morte la donna. Ieri, dopo l'ennesimo episodio di violenza e minaccia - anche in questo caso con il coltello - la donna è andata al Commissariato di polizia dove è stata sentita da personale specificatamente dedicato alla trattazione di situazioni particolarmente delicate, come quelle esposte dalla donna, che è stata prontamente soccorsa. Subito dopo gli agenti si sono messi alla ricerca dell'uomo che è stato rintracciato nel bar di cui è titolare e sottoposto a perquisizione personale. La perquisizione è stata estesa anche all'auto dell'uomo, al cui interno è stato trovato un coltello corrispondente a quello descritto dalla donna. V.F. è stato pertanto arrestato e portato in carcere su disposizione del pm della Procura di Paola Maria Camodeca. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi