Cosenza

Va a depositare 40mila euro, presa a pugni dai rapinatori

Violento raid ieri mattina a Quattromiglia di Rende. Aggredita la titolare d’una tabaccheria: 10 giorni di prognosi. Tre banditi in fuga su un’autovettura rubata a Castrovillari

Va a depositare 40mila euro, presa a pugni dai rapinatori

 I due malviventi che ieri hanno aggredito la titolare di una tabaccheria di Rende,   sapevano benissimo che quella donna stava trasportando con sé l’incasso della sua attività commerciale. E così, intorno alle 10.30,  l’hanno attesa in via Filippo De Pisis. Il raid è stato fulmineo: uno dei rapinatori ha colpito la donna con un pugno in pieno volto, l’altro le ha sottratto la busta nella quale erano custoditi all’incirca 40mila euro in contanti. Una volta arraffato il bottino, i malviventi si sono allontanati   a bordo di una Fiat Grande Punto condotta da un complice, abbandonando la loro vittima scioccata e dolorante. Soccorsa da alcuni passanti, la donna è stata accompagnata all’ospedale dell’Annunziata, dove i medici le hanno riscontrato un serio ematoma al viso. A parte la paura vissuta in quegli attimi drammatici, che difficilmente potrà dimenticare, la proprietaria della tabaccheria ha riportato ferite giudicate guaribili in dieci giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi