Cosenza

La investe dopo
averle rubato l’auto

Una dottoressa è finita in ospedale. I carabinieri cercano il balordo che si era finto parcheggiatore. È la seconda persona che rimane ferita in una settimana. Cresce l’allarme.

comando cc cosenza

Ieri all’“Annunziata” è finita una donna, un medico cinquantanovenne di Cosenza, alla quale un balordo ha portato via la sua Fiat Punto di colore grigio lasciandole, invece, sulle spalle e sulle gambe i segni dei battistrada dei copertoni dell’utilitaria. La dottoressa è stata investita con la sua auto, anche se, fortunatamente, non in modo grave. Ma ora è sotto choc. Il suo racconto è stato raccolto dai carabinieri che sono intervenuti poco dopo perchè l’assalto del malvivente è avvenuto proprio davanti alla sede del comando provinciale dell’Arma. Il malvivente era lì davanti e fingeva d’essere un parcheggiatore. Ha notato la sua “preda” e l’ha avvicinata con una scusa: «Signora, una delle ruote della sua vettura è bucata». La donna ha ringraziato ed è scesa per controllare il danno. Lui ne ha approfittato per salire a bordo e mettersi al volante. La poveretta ha tentato di salvare la macchina ma quello lì non ha avuto cuore e l’ha investita prima di sparire. La cinquantanovenne è stata affidata ai medici suoi colleghi mentre i carabinieri hanno avviato le indagini confidando nel sistema di videosorveglianza della caserma e in quello del nuovo palazzo della Provincia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi