'NDRANGHETA

Cdm proroga scioglimento
comune di Corigliano

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, nella seduta di oggi. La proposta del ministro dell'interno Cancellieri segue quella del 9 giugno 2011

comune di Corigliano
Il Consiglio dei ministri, nella seduta di oggi, ha prorogato lo scioglimento del Consiglio comunale di Corigliano Calabro (Cosenza) deciso il 9 giugno 2011 per infiltrazioni mafiose. ''Su proposta del Ministro dell'interno - è scritto nel comunicato del Cdm di oggi - constatato che l'azione di recupero e risanamento dell'istituzione locale non si è ancora esaurita, il Consiglio ha prorogato di altri sei mesi lo scioglimento del Consiglio di Corigliano". (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi