Cosenza

Il giorno delle
matricole all'UniCal

A dare il benvenuto alle matricole, il Rettore, prof.Giovanni Latorre, insieme al Preside della Facoltà d'Ingegneria, Paolo Veltri. "Siamo felici - ha detto Latorre rivolgendosi ai ragazzi - per il vostro ingresso nella grande comunità dell'UniCal"

unical
Si leggeva un pizzico d'emozione negli occhi delle centinaia di ragazzi che questa mattina hanno affollato l'Aula Magna dell'Università della Calabria per il battesimo ufficiale del loro percorso di studio nella Facoltà d'Ingegneria.
Dopo la domanda d'immatricolazione ed i test selettivi d'ingresso, per 888 neodiplomati (sono stati 1088 i partecipanti ai test) è, infatti, iniziata un'avventura impegnativa che li formerà al meglio per l'ingresso nel mercato del lavoro. A dare il benvenuto alle matricole, il Rettore, prof.
Giovanni Latorre, insieme al Preside della Facoltà d'Ingegneria, Paolo Veltri. "Siamo felici - ha detto Latorre rivolgendosi ai ragazzi - per il vostro ingresso nella grande comunità dell'UniCal. Per parte nostra sono certo che vi sarà assicurata l'attenzione, il sostegno e la disponibilità di cui avete bisogno per inserirvi al meglio in un contesto nuovo, ben diverso da quello che avete vissuto fino a qualche tempo fa. L'augurio - ha aggiunto - è che possiate trovarvi al meglio, utilizzando pienamente le strutture che ed i servizi che il Campus vi mette a disposizione.
Certamente non è facile oggi affrontare a cuor leggero un percorso studio impegnativo, seppur prestigioso, come quello d'Ingegneria. Il momento economico che vive il Paese non induce all'ottimismo, eppure, proprio in questi momenti di difficoltà, è necessario moltiplicare gli sforzi per raggiungere un preparazione eccellente ed, in questo modo, poter contare su un vantaggio competitivo che può fare la differenza nell'affermazione professionale".
Dello stesso avviso il Preside Veltri, che oltre ad invitare le matricole a profondere il massimo impegno negli studi ha evidenziato il buon gradimento che hanno incontrato i diversi corsi di studio attivati dalla Facoltà d'Ingegneria. Veltri, inoltre, ha esortato i ragazzi a vivere pienamente la vita universitaria. "Offriamo a questi giovani - ha detto - un Campus di alto livello che permette la socializzazione ed una crescita culturale a 360 gradi. E' importante - a mio giudizio- fare tesoro nella maniera più completa di questo periodo della vita".
Il preside Veltri, assieme ad altri docenti della Facoltà - ha poi risposto ad una serie di quesiti posti dalle matricole ed ha invitato tutti alla partecipazione ai corsi di azzeramento che preparano al meglio le matricole in vista dell'inizio delle lezioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi