Montalto (Cs)

Emmezeta, lavoratori
protestano sui tetti

Finita la cassa integrazione rischiano tutti di rimanere senza posto di lavoro. Dura presa di posizione delle organizzazioni sindacali. La solidarietà del sindaco Ugo Gravina e del consigliere regionale Mimmo Talarico di Italia dei Valori.

Emmezeta, lavoratori 
protestano sui tetti

Saracinesche abbassate all’Emmezeta di Montalto. Secondo giorno di sciopero dei dipendenti “travolti” dalla procedura di licenziamento collettivo per cessazione di attività. Per la sede montaltese è in corso un programma di cassa integrazione straordinaria per crisi che si esaurirà il 30 settembre e che non potrà essere prorogato. In un recente documento di Conforama si legge che «non sono state ancora identificate concrete soluzioni alternative alla chiusura del negozio ed alla conseguente collocazione in mobilità di tutto il personale”. “Piacere di esserti stato utile. Chiuderanno il nostro negozio”: con questa scritta sulla maglietta i dipendenti stanno protestando pacificamente nel piazzale Emmezeta. Alcuni sono perfino saliti sul tetto della struttura. «Finora ci siamo comportati in modo impeccabile, abbiamo lavorato regolarmente anche facendo turni massacranti - dicono i dipendenti - ma adesso basta: protesteremo fino a domani; poi si vedrà il da farsi. È inconcepibile che circa 100 persone si ritrovino senza lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi