COSENZA

Minacciata con
la "maledizione
di Padre Pio"

Disavventura per un'anziana raggirata da una donna che, in nome del santo, l'ha costretta a darle 500 euro oltre a collane, bracciali e anelli d'oro.

Cosenza

Raggirata in nome di Padre Pio. E' accaduto a Cosenza. Vittima una settantanovenne residente in via Popilia, che ha presentato denuncia in Questura. Agli agenti ha raccontato che nei giorni scorsi una donna ha bussato alla porta della sua abitazione chiedendole un bicchiere d'acqua. L'anziana ha soccorso la sconosciuta che, dopo avere bevuto, l'ha invitata ad una gita a San Giovanni Rotondo e poi le ha chiesto un'offerta in nome di San Pio. La settantanovenne ha dato dapprima i pochi spiccioli che aveva nella borsetta, ma la sconosciuta ha insistito chiedendole altro denaro, chiamandola per nome e dicendole: "Non dire bugie, Padre Pio ti vede e ti sente. Vai a prendere gli altri soldi perché ti devo togliere il malocchio che hai addosso in quanto le vicine ti vogliono male". L'anziana, impaurita, ha consegnato alla donna tutto il contante che aveva nell'abitazione, 500 euro, più collane, bracciali e anelli d'oro. La polizia ha avviato le indagini. Si cerca una donna bruna, snella e dall'inflessione dialettale non calabrese. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi