'NDRANGHETA

La soddisfazione
del sindaco Occhiuto

Il primo cittadino di Cosenza ha elogiato le forze dell'ordine per la cattura del boss latitante."La pubblica sicurezza è una priorità della mia amministrazione"

mario occhiuto sindaco cosenza

Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza

'Con grande sollievo apprendo dell'arresto, da parte della Questura di Cosenza, di un pericoloso latitante che si nascondeva in un appartamento rappresentando un pericolo per l'incolumità delle persone e un affronto per la giustizia". E' quanto afferma, in una nota, il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, in relazione all'arresto di Giovanni Bruzzese, ricercato dall'inizio dell'anno. "Occhiuto - è scritto in una nota - che fa del problema della pubblica sicurezza e del rispetto delle regole una questione prioritaria per l'amministrazione comunale, esprime la sua soddisfazione per la notizia della cattura del latitante conosciuto come il reggente del clan degli zingari di Cosenza". "Considerando la pericolosità dell'arrestato - sostiene ancora Occhiuto - intendo rivolgere un pubblico plauso al questore Alfredo Anzalone, al dirigente della Squadra mobile Antonio Miglietta e a tutti i validi uomini che, mettendo a segno un'altra delicata operazione anti crimine, ennesimo successo nell'arco di pochi mesi, rinsaldano ulteriormente quella fiducia che in ogni civile comunità non deve mai venire meno sia verso le istituzioni sia verso le forze dell'ordine". (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi