creatività

Mercato del riuso e del baratto

L’iniziativa che si svolgerà domenica all’istituto Marino di Mortelle, è promossa dal Quartiere con la collaborazione dell’associazione “Il paradiso dei calzini”.

Mercato del riuso e del baratto

Tutto ciò che viene considerato vecchio o datato, viene buttato via senza considerare, invece, l’uso che qualcun altro, magari, potrebbe continuare a farne. Domenica, all’istituto Marino di Mortelle, sarà possibile “sperimentare” l’importanza della politica del riuso e del baratto. Come? Partecipando all’iniziativa del mercatino organizzata dalla VI circoscrizione in collaborazione con l’associazione il “Paradiso dei calzini”. In un momento in cui la necessità di recuperare e non gettare via nulla, il Quartiere ha ritenuto importante sostenere un appuntamento che punti proprio a mettere in luce l’importanza del riciclo. “E’ una pratica necessaria che consente di risparmiare, di non produrre spazzatura e che aiuta soprattutto ad acquistare consapevolezza del valore di ciò che si possiede”.  In questa occasione, come spiegato il presidente Enrico Ferrara, si potranno barattare non solo beni di ogni tipo, sia per i piccoli che per i grandi, ma anche servizi. Volete scambiare la vostra bici con lezioni di inglese? Delle ore di pulizia con la vostra poltrona vintage? O ancora, volete farvi ripitturare casa? Cosa offrite in cambio? Il mercato del baratto e del riuso si basa su poche regole, come il fatto che, naturalmente, non è ammesso vendere né comprare, dunque non è ammesso l’uso del denaro. Tutti gli oggetti presentati, devono essere in buono stato e non violare le leggi vigenti. Vietato anche lo “scambio” di animali. Fatte salve queste poche ma essenziali regole, spazio  alla partecipazione e alla creatività. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi