POLICLINICO

Protestano i lavoratori
della ristorazione

Martedì 6 novembre si fermeranno per otto ore gli operatori della Sr Ristorazione che curano il servizio mensa del Policlinico. Contestano il nuovo bando di gara per la gestione del servizio che prevede l’eliminazione delle cucine e provocherà una drastica riduzione del personale. Stamattina hanno organizzato un sit-in all’ospedale.

Policlinico Messina

Oggi sono 73, domani potrebbero diventare meno di 30. Con inevitabili conseguenze sul servizio offerto ai degenti. Il nuovo bando per la gestione della ristorazione al Policlinico non piace ai dipendenti della Sr Ristorazione. Preoccupati per il proprio posto di lavoro e nello stesso tempo per l’effetto che le nuove tariffe avranno sulla qualità del servizio.Con il nuovo bando per ogni degente il Policlinico mette a disposizione 13 euro al giorno. Una cifra con la quale la ditta che si aggiudicherà l’appalto dovrà garantire tre pasti. Il Policlinico gioca al ribasso e risparmia sui servizi essenziali - dicono Ugl e Orsa, accanto ai lavoratori in questa battaglia. La ditta che vincerà l’appalto non utilizzerà più le cucine e il numero di dipendenti verrà inevitabilmente ridotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400