Crisi ATM

Due dipendenti
iniziano sciopero
della fame

Da oggi due donne che insieme ad altri colleghi, da tre giorni, occupano palazzo Zanca, sono in sciopero della fame. Si aggrava dunque la protesta intrapresa per ottenere gli stipendi che mancano dal luglio scorso.

sciopero fame atm

Terzo giorno accampati nella sala commissioni  di Palazzo zanca. I dipendenti  dell’Atm  che lunedì hanno preso letteralmente d’assalto il municipio non intendono cedere, anzi, raddoppiano. Oltre ad aver indetto un’assemblea permanente anche nella sede dell’azienda trasporti in via La Farina,  due di loro, due donne,  un’autista e  un’operatrice generica, hanno intrapreso lo sciopero della fame.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400