TEATRO V.EMANUELE

Tranchida annuncia
l'arrivo degli stipendi

Sono stati firmati i mandati per i pagamenti degli stipendi e degli oneri connessi dei dipendenti del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, relativi al bimestre settembre - ottobre. Lo ha detto l'assessore regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo.

assemblea vittorio emanuele

Sono stati firmati i mandati per i pagamenti degli stipendi e degli oneri connessi dei dipendenti del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, relativi al bimestre settembre - ottobre. E' stato firmato anche il mandato per il pagamento degli stipendi dei dipendenti del Teatro Bellini di Catania relativi ad ottobre. I mandati sono stati trasmessi in Ragioneria per il successivo inoltro alla Tesoreria e i pagamenti saranno disponibili già in settimana. "Sono stati rispettati gli impegni assunti con i lavoratori dei teatri siciliani - ha detto l'assessore regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo, Daniele Tranchida - per risolvere nel più breve tempo possibile il problema del mancato pagamento degli emolumenti". (ANSA)

 

Stamani ennesima protesta dei lavoratori. “La città è accanto a noi” hanno detto questa mattina i rappresentanti delle organizzazioni sindacali che insieme ai dipendenti si sono riuniti in assemblea “ma non basta, serve una seria volontà politica” Non si salva nessuno dalle critiche delle organizzazioni sindacali, ne la nuova dirigenza come Fulvio Cintioli, il commissario nominato qualche settimana fa dalla regione ma ancora non insediatosi e neppure il precedente consiglio d’amministrazione. Eppure –hanno detto i sindacati- un progetto culturale c’è. L’ente teatro non può restare ai margini. Nei giorni scorsi le organizzazioni di categoria hanno incontrato il commissario ad acta Di Miceli per fare il punto sullo stato di avanzamento dell’equiparazione del personale dell’Ente teatro ai ruoli regionali per la stesura della pianta organica. In 20 anni non si è fatto niente – hanno detto -  il Vittorio Emanuele è stato relegato ai margini. E’ arrivato il tempo di cambiare quella politica che nel tempo ha gestito i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400