MESSINAMBIENTE

Senza carburante
servizio a rischio

La ditta che finora ha consentito ai mezzi di rifornirsi non è più in condizione di continuare a far credito. Una situazione drammatica che presto costringere i lavoratori a restare fermi e non certo per protestare.

autocompattatori messinambiente

I problemi non risparmiano Messinambiente. Da stasera si rischia il blocco totale della raccolta dei rifiuti per mancanza di gasolio. Il liquidatore dell’azienda Armando Di Maria non sa più a che santo votarsi per avere il carburante necessario per l’espletamento del servizio. La ditta che finora ha consentito ai mezzi di rifornirsi non è più in condizione di continuare a far credito. Una situazione drammatica che presto costringere i lavoratori a restare fermi e non certo per protestare. Già stamattina alcuni mezzi utilizzati in città per la raccolta dei rifiuti si sono fermati per mancanza di carburante, altri sono riusciti a stento a rientrare nel deposito di Via Salandra e che chiaramente non potranno più uscire fino a quando non ci sarà la sicurezza di poter riempire i serbatoi di carburante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400