SALA LAUDAMO

Recupero del “Teatro al femminile”

"Requiem for my mother" e "Amaro ma non troppo”: già in programma in giugno e bloccati dalla sospensione dei cartelloni dopo il taglio ai finanziamenti regionali

Recupero del “Teatro al femminile”

Erano in programma a giugno scorso per la sezione "Messina: Teatro al femminile", ma furono bloccati a causa della sospensione di tutti gli spettacoli, deliberata in conseguenza del taglio dei finanziamenti regionali, intervenuto a stagione in corso. Adesso saranno recuperati. Il primo, in ordine temporale, "Requiem for my mother" di Donatella Venuti, che sarà in scena nella Sala Laudamo il 26 e il 27 ottobre. Il secondo è "Amaro ma non troppo" di Patrizia Baluci, in programma. sempre alla Laudamo, il 9 e il 10 novembre.

"Requiem for my mother" è scritto, diretto e interpretato da Donatella Venuti. Con lei in scena ci sarà Giada Vadalà. Si racconta la resa dei conti tra una madre e una figlia in una Sicilia atavica tra nostalgia di un mito antico e malessere contemporaneo. "Amaro ma non troppo" ha per sottotitolo "L'insolita storia di Anna Pellegrino in arte Dolcelatte" ed è scritto, diretto e interpretato da Patrizia Baluci. Con lei in scena ci saranno Alessandro Monteleone, Giovanni Smiroldo e Raimondo Broccio. È la storia di una donna che, dopo la perdita della casa e della famiglia, diviene un'insolita prostituta: non come scelta di ripiego o costretta dal bisogno, ma dopo l'incontro fortuito con uno strano personaggio.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21. Prossimamente sarà resa nota la situazione aggiornata del cartellone della stagione musicale.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400