Ambiente

E-drive, alla scoperta
della mobilità elettrica

L’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, guidato da Martina Hauser, ha realizzato e promosso la manifestazione sulla mobilità elettrica che proseguirà oggi, alla presenza del Sindaco, dalle 16 alle 20, su Corso Mazzini.

E-drive, alla scoperta
della mobilità elettrica

 

Dal sito comune.cosenza.it

 

Ha avuto inizio ierii la manifestazione “e-drive”, che porta a Cosenza un pezzo di futuro: il trasporto a zero emissioni. L’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, guidato da Martina Hauser, ha realizzato e promosso la manifestazione sulla mobilità elettrica che proseguirà oggi, alla presenza del Sindaco, dalle 16 alle 20, su Corso Mazzini. 


Presente all’apertura della manifestazione, l’Assessore Martina Hauser ha provato tutti i mezzi in esposizione delle varie aziende presenti. Tra queste Renault, Estrima, Citroen, Nissan, Ducati Energia, NWG.


«L’obiettivo della manifestazione – ha dichiarato l’Assessore Hauser - è di mostrare alla cittadinanza di Cosenza che il futuro è a portata di mano. Questi mezzi elettrici sono già sul mercato. Oggi è possibile cambiare le nostre abitudini di vita verso modelli più sostenibili e puliti, nel rispetto dell’ambiente e verso uno sviluppo green ».
“e-drive” ha raccolto l’interesse e la curiosità dei cittadini che potranno anche durante il pomeriggio di sabato approfittare dei mezzi elettrici in esposizione per un test drive.
Anche le aziende hanno aderito con entusiasmo portando in città i loro modelli e il materiale informativo negli stand. La manifestazione “e-Drive” è, infatti, anche un’opportunità di informazione, confronto e approfondimento sulla green economy e sul ruolo della pubblica amministrazione nella scelta di una strategia di mobilità urbana sostenibile che riduca l’impatto ambientale e promuova l’utilizzo di tecnologie di trasporto a zero emissioni.

“e-Drive” si inserisce tra le iniziative dell’Assessorato all’Ambiente volte a promuovere le buone pratiche per il miglioramento della qualità dell’aria, la riduzione delle emissioni, dell’inquinamento sonoro ed del consumo di energia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi