PONTE

Salini: "Difficile
legge antipenale"

L'amministratore delegato di Impregilo: "L'Italia ha lanciato una gara internazionale, è stato di diritto"

PONTE SULLO STRETTO
"'E' difficile"' che possa esserci una legge che cancelli la penale per la mancata realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, anche perche' "l'Italia e' uno Stato di diritto e l'indennizzo e' previsto per legge e per contratto". Lo afferma Pietro Salini, amministratore delegato di Impregilo.

''Ci sarebbe anche un enorme problema di immagine per l'Italia, che ha lanciato una gara internazionale, vinta da un consorzio con un'impresa spagnola, giapponese e Impregilo, sull'opera piu' conosciuta nel mondo'', aggiunge Salini. E' normale che se un contratto non salta ''per inadempimento ma per rinuncia'' del committente vi sia una penale, conclude l'amministratore delegato di Impregilo rispondendo a una domanda degli analisti finanziari durante la presentazione dell'operazione di vendita di gran parte della quota della brasiliana Ecorodovias, che avra' una tassazione media di circa il 15%, portera' all'azzeramento del debito di Impregilo e al probabile rimborso anticipato di ingenti bond emessi dal principale general contractor italiano. (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi