MUSEO

Denunciate carenze
igieniche

Pesante nota della Fp Cgil inviata al direttore e al dipartimento regionale per sollecitare interventi. Crocè e Raffa: “E’ incredibile, negli uffici e nelle sale espositive passeggiano i topi”

Denunciate carenze 
igieniche

La Fp Cgil ha inviato una nota la direttore del Museo Regionale e al Dipartimento Regionale Beni Culturali per chiedere un immediato intervento atto a ripristinare le condizioni igienico sanitarie. Al centro della missiva la gravissima carenza igienico–sanitaria in cui versano gli uffici e le sale espositive del Museo Regionale di Messina, che non risulterebbero essere più idonei, secondo la normativa vigente, a garantire la sicurezza del personale e ad espletarne la prestazione lavorativa all’interno dei medesimi luoghi, né a permettere la fruizione del Museo stesso ai visitatori.

Il sindacato chiede una risoluzione della suddetta problematica entro e non oltre dieci giorni. Clara Crocè, segretaria generale della Fp Cgil e Rosa Raffa, coordinatrice provinciale comparto dipendenti regionali, scrivono: “Tale situazione si è determinata a causa della mancata formalizzazione del contratto alla ditta vincitrice della gara della pulizia dei locali del Museo da parte del Dipartimento regionale. Chiediamo che gli organi competenti provvedano con la massima sollecitudine e urgenza, a tutti gli adempimenti previsti dalle normative vigenti onde permettere il ripristinarsi delle normali minime condizioni di sicurezza. Di contro, la FP CGIL si vedrà a denunciare tali gravi condizioni agli Organi preposti proponendo la chiusura del Museo e di individuare eventuali responsabili per il conseguente danno di immagine ed erariale”.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi