Cosenza

Assicurazioni depotenziate
disagi per gli utenti

Uffici di liquidazione danni sul territorio soppressi e accorpati, la gestione delle pratiche viene centralizzata ai call center direzionali. La denuncia è della Cgil

Cosenza

Le assicurazioni abbandonano Cosenza. Non si arresta il depotenziamento delle strutture assicurative e il conseguente disagio per consumatori e dipendenti. E' quanto denuncia la Fisac Cgil. "Vengono soppressi e accorpati- precisa il sindacato- gli uffici di liquidazione danni presenti sul territorio e la gestione delle pratiche viene centralizzata dai call center direzionali, formati da personale con scarsa esperienza." Nella provincia bruzia "Avevano iniziato- conclude la Cgil - qualche anno fa la Ras e Allianz, hanno poi seguito l'esempio Ina Assitalia, Generali e Carige. Di recente si è accodata anche la Cattolica. Dal 2013 anche l'Assimoco Assicurazioni ha annunciatro la chiusura dell'Ispettorato Sinistri di Cosenza e che il personale impiegato verrà trasferito a Bari". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi