Villa Mazzini

Anche a Messina
"Una manovra
per la vita"

Esperti hanno fornito lezioni sulla manovra “salva vita” contro il soffocamento da corpi estranei inalati dai bambini. Testimonial la campionessa olimpionica di pallanuoto Silvia Borsurgi, mamma per la prima volta da appena un anno.

manovra per la vita

Si è rinnovata anche a Messina come in molte altre città italiana la manifestazione una manovra per la vita. All’interno della villa Mazzini, esperti hanno fornito lezioni sulla manovra “salva vita” contro il soffocamento da corpi estranei inalati dai bambini. Testimonial la campionessa olimpionica di pallanuoto Silvia Borsurgi, mamma per la prima volta da appena un anno.

In età pediatrica l’inalazione di un oggetto che può passare attraverso un foro di 4 centimetri e mezzo è un evento frequente. La maggior parte degli episodi si verifica mentre il bambino mangia o gioca. Illustrate le manovre da eseguire non prima d’aver allertato il 118: le pacche dorsali, il posizionamento su un piano rigido e il sollevamento della lingua gli accorgimenti principali da eseguire in caso di soffocamenti. Oltre alla dimostrazione pratica, distribuiti degli opuscoli ai genitori presenti stamani a villa Mazzini. Si può inoltre consultare il sito www.simeup.com curato dalla società italiana di medicina emergenza urgenza pediatrica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400