Giustizia

Dichiarare Messina
sede disagiata

Lo chiedono con forza l’Anm e i legali che hanno consegnato due documenti durissimi al neo sottosegretario alla Giustizia Antonino Gullo. Le cifre allarmanti dell’intero Distretto.

tribunale messina

A Messina i 16 magistrati addetti al settore civile (compresa la Sezione Distaccata di Taormina) affrontano una pendenza totale di 22.016 cause, e una sopravvenienza
annua costante di circa 9.000 nuovi procedimenti. Sono pendenti 1.815 procedure esecuzioni immobiliari, 3.399 procedure esecutive mobiliari, 635 procedure concorsuali (fallimentari), nonché numerose e complesse procedure di concordato preventivo. La sezione Lavoro composta da 6 magistrati affronta una pendenza di 5.724 cause di lavoro e 12.353 cause di previdenza. Le due sezioni penali e l’Assise affrontano con 18 magistrati 5.151 procedimenti penali, nonché n. 187 procedimenti di misure di prevenzione.
Il Tribunale del Riesame ha trattato nel 2011 1.045 misure personali e 305 misure reali. All’Ufficio Gip sono sopravvenuti nel 2011 5.826 procedimenti contro noti e ben 10.053 contro ignoti.
A Barcellona 15 magistrati in organico, comprese le sezioni distaccate di Milazzo e Lipari, nel settore civile si registra una pendenza di 7.488 procedimenti contenziosi e
n. 9.667 cause di lavoro e previdenza, n. 355 fallimenti, n. 932 esecuzioni immobiliari e n. 1.025 esecuzioni mobiliari, al settore penale c’è una pendenza di 1.726 procedimenti penali dibattimentali, al Gip sono sopravvenuti 1.033 procedimenti nel solo quarto trimestre 2011.
A Patti 13 magistrati, compresa la Sezione distaccata di S. Agata Militello, nel settore civile pendono complessivamente circa 6.800 procedimenti civili contenziosi, 15.676 cause di lavoro e previdenza, 754 esecuzioni immobiliari, 311 fallimenti. Al settore penale si registrano complessivamente circa 2.400 procedimenti pendenti, mentre al Gip sono sopravvenuti nel 2011 3.469 procedimenti (su Patti confluirà tutto il carico di Mistretta, ovvero circa 550 procedimenti civili, circa 865 cause di lavoro e previdenza e circa 150 procedimenti esecutivi immobiliari e mobiliari, nonché 350 procedimenti penali).
In corte d’appello a fronte di un organico di 26 magistrati, compresa la Sezione Lavoro, pendono 5.455 procedimenti civili contenziosi, 6.399 cause di lavoro e previdenza, 1.880 cause di equa riparazione (L. Pinto), oltre volontaria giurisdizione, nonché 4.474 procedimenti penali e 8 di corte d’assise.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400