CINEFORUM DON ORIONE

Da lunedì prende il via
la rassegna 2012-2013

Il film inaugurale “Cosa piove dal cielo?”, è in racconto surreale, una storia d’integrazione e coraggio che ha conquistato critica e pubblico

Da lunedì prende il via 
la rassegna 2012-2013
Da lunedì 8 ottobre prenderà il via nel segno del cinema di qualità e nell'imminente ricorrenza dei cinquant’anni di ininterrotta attività di promozione cinematografica, la stagione 2012-13, del Cineforum Don Orione di Messina. L’appuntamento inaugurale di lunedì 8, con ingresso gratuito alla Sala “Visconti”, proporrà la proiezione del film “Cosa piove dal cielo?” (“Un cuento chino”, Spagna/Argentina 2011, 90’) di Sebasti?n Borensztein con Ricardo Darin e Muriel Santa Ana, miglior film e premio del pubblico al Festival Internazionale del Film di Roma 2011. Le proiezioni si terranno nella sala grande del Cinema Apollo con spettacoli alle ore 16.30, 18.30, 20.30 e 22.30.

Il film inaugurale “Cosa piove dal cielo?”, è in racconto surreale, una storia d’integrazione e coraggio che ha conquistato critica e pubblico: c’è chi vede il proprio sogno d’amore infrangersi sotto il peso di una mucca volante e chi, nella routine di un negozio di ferramenta, rinuncia a vivere e amare nascondendosi tra le pieghe del passato e la passione per un sadico hobby. Un’occasione per interrogarsi, in maniera originale, se siamo vittime o artefici del nostro destino. "In questa stagione – ha evidenziato Nino Genovese, presidente del Cineforum Don Orione – si raggiungerà lo storico traguardo di 50 anni di attività. Un evento che merita certamente di essere ricordato e celebrato, e per il quale stiamo predisponendo - seppur con la consueta carenza di risorse - una serie di appuntamenti speciali. Il cartellone organizzativamente si rifà a quello della scorsa stagione: proiezione ogni lunedì, 20 titoli di cui 4 da scegliere tramite referendum, stessi orari per le quattro proiezioni del film, stesso prezzo di abbonamento (35 €).

Pur mantenendo l'attenzione sui grandi autori contemporanei (Guédiguian e Fahradi su tutti), quest'anno si torna a parlare anche di cinema italiano, con una serie di opere prime e seconde (unite nella sezione denominata "Finestre sul Cinema Italiano": "Io sono Li", "Sette opere di misericordia", "Là-Bas") ma soprattutto con il ripristino di un appuntamento a noi carissimo, quello dell'incontro con l'autore. Lunedì 4 febbraio 2013, infatti, il regista Daniele Gaglianone presenterà il suo film "Ruggine". Attenzione nel cartellone 2012/2013, poi alla Francia, presente con quattro titoli: "Le nevi del Kilimangiaro", "La guerra è dichiarata", "Un amore di gioventù" e "Tutti i nostri desideri". Un omaggio ad una cinematografia alla quale i cinefili sono da sempre affezionati e che sta vivendo un momento di particolare fortuna con consensi di critica e pubblico.

Tra i film della stagione "Una Separazione",Orso d'Oro al Festival di Berlino o Premio Oscar come Miglior Film Straniero, ma anche "chicche": commedie atipiche e di grande spessore emotivo come "Almanya, la mia famiglia va in Germania" e "Young Adult", o film indipendenti americani come "Kevin" e "Another Earth", o film di forte impatto sociale come "Il Sentiero" e "La Sorgente dell'Amore". Gli abbonamenti potranno essere richiesti al cinema Apollo e nei punti convenzionati: le librerie Bonanzinga, Ciofalo, Mondadori, Doralice e la sede dell'Associazione Arknoah, a Messina.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400