POLIZIA PENITENZIARIA

Detenuto aggredisce
agente al tribunale

Un agente di Polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto in una cella del Tribunale di Messina. L’uomo ha riportato un trauma cranico ed una prognosi di sette giorni

tribunale messina
Un altro agente di Polizia Penitenziaria è stato aggredito a pugni e calci da un detenuto italiano. Lo ha comunicato Mimmo Nicotra,  Vice Segretario Generale dell'O.S.A.P.P. il sindacato della Polizia Penitenziaria. Tutto sarebbe scaturito dal richiamo a non fumare nelle celle del tribunale  da parte di un agente che ha riportato un trauma cranico ed  una prognosi di sette giorni. A Messina il Nucleo Traduzione e Piantonamenti –lamenta Nicotra- è notoriamente sott'organico e giornalmente convergono unità da tutta la Sicilia."

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi