Al Prefetto

Orsa chiede albo
guardie giurate

La richiesta scaturisce – secondo il sindacato - da quanto si è verificato per le 37 guardie giurate in forza al Detective che nell’operazione di trasferimento dell’appalto del servizio di guardiania e portierato nell’Università di Messina a favore della KSM sono rimaste disoccupate.

guardie giurate

Con una lettera invita al Prefetto di Messina Francesco Alecci, il segretario regionale dell’ORSA Mariano Massaro chiede l’istituzione di un Albo Cittadino delle guardie armate. L’obiettivo è di obbligare le aziende vincitrici di appalti nel territorio ad assumere le guardie armate  cittadine in caso di esigenza del personale. La richiesta scaturisce – secondo quanto sostiene il sindacato - da quanto si è verificato per le 37 guardie giurate in forza al Detective che nell’operazione di trasferimento dell’appalto del servizio di guardiania e portierato nell’Università di Messina a favore della KSM sono rimaste disoccupate. Per l’ORSA, la KSM non ha applicato il diritto di prelazione promesso informalmente alle guardie giurate messinesi davanti all’Ufficio Provinciale del Lavoro. Con la stessa lettera il sindacato ha chiesto al prefetto un incontro per esporre i dettagli relativi all’istituzione di un Albo Cittadino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi