CHIUSURA INDAGINI

Truffa postapay
tre indagati

Il provvedimento ha raggiunto Pasquale Bellia, 51 anni, Marilù Catalano, 21 anni ed Antonino Santonocito 29 anni. Il terzetto era finito in manette lo scorso giugno al culmine dell’inchiesta condotta dalla polizia giudiziaria della Questura

tribunale generico

Il sostituto procuratore Antonio Carchietti ha chiuso le indagini dell’inchiesta sulla banda di catanesi che ha compiuto numerose truffe a rivendite Sisal di Messina e provincia. Il provvedimento ha raggiunto  Pasquale Bellia, 51 anni, Marilù Catalano, 21 anni ed Antonino Santonocito 29 anni. Il terzetto era finito in manette lo scorso giugno al culmine dell’inchiesta condotta dalla polizia giudiziaria della Questura. Complessivamente una decina le truffe messe a segno dal gruppo nel giro di una quindicina di giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400