Papardo

Sbagliano sacca sangue
muore paziente

La morte di un 69enne all’ospedale Papardo nei giorni scorsi dopo un intervento effettuato ad Ortopedia che era stato superato senza problemi. Presentato un esposto in Procura dai familiari, aperta un’inchiesta con l’acquisizione delle cartelle cliniche.

ospedale papardo

Un esposto è stato presentato alla Procura della Repubblica di Messina dai familiari di un paziente 69enne, C.M., che secondo i parenti sarebbe morto dopo un ricovero
all’ospedale Papardo  a causa di un clamoroso errore medico: una trasfusione di sangue con una sacca non compatibile con il suo gruppo, adoperata per sbaglio. Fatto
questo che avrebbe provocato una serie di complicanze a catena in un uomo che aveva superato senza alcun problema, alcuni giorni prima, un intervento in Ortopedia.
Complicanze che lo avrebbero portato tragicamente alla morte. Si è trattato di un aggravamento improvviso e non preventivato. La macchina delle indagini s’è già mossa e
nei giorni scorsi a quanto pare la polizia giudiziaria su delega della Procura avrebbe acquisito l’intera documentazione clinica sulla vicenda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400