CROCIERISMO

La Royal sposta tre scali su Messina

La compagnia norvegese/americana ha “deviato” nel nostro porto la “Mariner of the Seas”. Domenica oltre 10 mila persone in città su tre navi

La Royal sposta tre scali su Messina

La nave Mariner of the Seas

Ancora ottime performance del porto di Messina nell’accoglienza di navi da crociera. Domenica 16 settembre, infatti, il porto cittadino, guidato dal Presidente De Simone, ha ospitato più di 10 mila persone fra crocieristi e membri degli equipaggi delle navi Carnival Breeze, Pacific Princess e Mariner of the Seas, confermando ragguardevoli standard in termini di organizzazione, security e servizi.

Continuano a giungere, così, riscontri più che positivi da parte delle maggiori compagnie internazionali sulla qualità dell’accoglienza delle strutture portuali messinesi e sulla capacità tempestiva dell’Autorità Portuale di garantire servizi operativi efficienti, in stretta collaborazione con Capitaneria di porto e Piloti dello Stretto, anche in situazioni non preventivate e di particolare congestionamento, dovuto nel caso degli approdi di domenica dall’arrivo non programmato in anticipo della Mariner of the Seas.

A conferma della riconosciuta efficienza dello scalo messinese è giunta dalla Royal Caribbean la comunicazione di spostamento nei prossimi mesi a Messina di altri tre scali della Mariner of the Seas (3.835 passeggeri), a seguito della nuova crisi internazionale che sta rendendo insicuri alcuni scali dell’Africa Settentrionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400