Polizia municipale

Ferlisi pronto a
tornare al suo posto

Aveva chiesto il trasferimento, con l’addio di Buzzanca il comandante vorrebbe riprendere la divisa lasciata per l’Avvocatura.

ferlisi e crisafulli

Ferlisi e Crisafulli

Il ruolo non lo ha mai perso, ma dall’inizio di luglio Ferlisi è dirigente all’Avvocatura, con il comando della polizia municipale passato a Marco Crisafulli, che il sindaco Buzzanca aveva riportato a Messina da Barcellona Pozzo di Gotto dandogli i galloni di dirigente vicario, in pratica di vicecomandante. Un trasferimento, quello di luglio, che non passò inosservato, con la netta impressione che dietro gli «urgenti motivi personali» della richiesta di Ferlisi di cambiare aria ci fossero, in realtà, le malcelate frizioni tra lo stesso comandante ed il sindaco Buzzanca.  Un ritorno che, però, dovrà passare da un atto amministrativo formale, di cui probabilmente si occuperà il commissario Croce. Su un binario parallelo camminano le vicende dello stesso Crisafulli e del commissario capo Lino La Rosa. I contratti di entrambi scadranno il 30 settembre e, con le sanzioni
dello sforamento del patto di stabilità in vigore, non potranno essere rinnovati. Tutto potrebbe cambiare, però, qualora il Tar del Lazio dovesse accogliere – come è avvenuto in altre città – il ricorso con cui il Comune ha impugnato proprio il decreto di sforamento del Patto. Una sentenza, questa, che si attende ormai a giorni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400