Uomo ricercato

Doppia rapina
in poche ore

Malvivente ha portato via il denaro dalle casse di un supermercato di via Carlo Botta. Prima l’assalto a un distributore Agip, fallito per la reazione di un addetto.

Doppia rapina 
in poche ore

La rapina al supermercato è andata a segno, mentre la prima al distributore è fallita. Il malvivente in questione, quindi, si è macchiato di una rapina tentata e di una rapina consumata. Dalla ricostruzione dei fatti, non ancora confermata dalla polizia, pare che il giovane (poco più che ventenne) abbia insistito pur di portare a compimento il suo disegno criminale. Ieri pomeriggio, intorno alle 14, ha preso di mira il distributore di carburante Agip, sulla strada statale 113, a Minissale. Ha raggiunto la pompa di benzina a piedi, con volto coperto e occhiali da sole a specchio. Sembra, inoltre, che tenesse in mano una bottiglia di plastica. Si è avvicinato a uno dei dipendenti, chiedendogli di riempire il contenitore. Ma all’improvviso ha tirato fuori un coltellaccio lungo una ventina di centimetri. Mossa di fronte alla quale il benzinaio non si è scoraggiato. Anzi, ha
reagito, riuscendo ad allontanare il malvivente che è fuggito. Il balordo non si è dato per vinto e ben presto è tornato alla carica. Mezz’ora più tardi, con uno scooter ha raggiunto il supermercato Despar di via Carlo Botta. Indossando un casco integrale e tenendo in pugno la stessa arma, ha costretto gli impiegati a consegnare i soldi depositati nelle casse (importo da quantificare). Quindi è scappato via.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi