SCUOLE

Albino Luciani
la campanella
tra i rifiuti

Situazione di assoluto degrado nel cortile esterno del plesso scolastico. Una ringhiera in ferro abbattuto, una montagna di spazzatura e addirittura carcasse di animali morti.

primo giorno di scuola

Lunedì suonerà la campanella in alcune scuole cittadine. Come ogni anno ci sono dei plessi che necessitano di interventi per la piena efficienza. Stamani il sindaco facenti funzioni Miloro e l’assessore alle manutenzioni Isgrò sono stati all’Albino Luciano dove hanno riscontrato una situazione tutt’altro che ottimale a poche ore dall’inizio dell’anno scolastico.Una ringhiera in ferro di diversi metri abbattuta, spazzatura ovunque, addirittura carcasse di animali morti. Una situazione di degrado che i due componenti della Giunta cittadina  hanno voluto verificare di persona. C’è da intervenire e presto considerando che la prossima settimana i ragazzi cominceranno l’anno scolastico. Se all’interno del plesso la situazione è sufficientemente accettabile, lo stesso non si può dire per il cortile e gli spazi esterni. I lavori cominceranno nella mattinata di lunedì ma ci vorranno giorni se non settimane prima che si possa tornare alla normalità. Intanto sempre lunedì partirà un fax da Palazzo Zanca indirizzato a tutti i dirigenti scolastici delle scuole elementari e medie. L’amministrazione vuole sapere se alcuni plessi necessitano di piccoli interventi che possano essere effettuati in poco tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400