Lamezia

Boom della differenziata, obiettivo 40%

la Calabria si colloca agli ultimi posti nella graduatoria nazionale con una percentuale del 12,4% mentre la città della piana si attesta su una media del 31.5 %, ben tre volte superiore a quella regionale

lamezia differenziata

Lamezia in controtendenza sul fronte raccolta differenziata. Gli ultimi dati riferiti a tutte le regioni italiane, diffusi dall’ISPRRA, hanno confermato che la Calabria si colloca agli ultimi posti nella graduatoria nazionale con una percentuale del 12,4% mentre la città della piana si attesta su una media del  31.5 %,  ben tre volte superiore a quella regionale. Questo dato dimostra anche quanto Lamezia, terza città della Calabria, incida la sua percentuale di differenziata sul totale regionale.

Il dato è stato illustrato dall’assessore comunale all’ambiente, Enzo Cittadino,  stamani nel corso del seminario regionale sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti che si è svolto questa mattina nella sala riunioni del Comune di Lamezia Terme promosso dalla Sspal (Scuola superiore della Pubblica Amministrazione locale), dal Conai (Consorzio nazionale imballaggi) e dalla Fondazione Promo P.A.

"Siamo contemporaneamente molto soddisfatti per i risultati raggiunti nella nostra città e molto preoccupati – ha rimarcato Cittadino -  per i ritardi evidenti che si registrano ancora nell'intera regione. Per quanto ci riguarda stiamo moltiplicando gli sforzi con l'obiettivo da sempre prefissato, cioè quello di raggiungere il 40% della raccolta differenziata entro la fine dell'anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi