Catanzaro

La variante alla 106 già in stato di degrado

I consiglieri comunali Corsi e Costanzo propongono l'istituzione di un tavolo tecnico di concertazione

E’ sotto gli occhi di tutti lo stato di degrado in cui versa la nuova variante della 106 da Simeri al bivio di Roccelletta di Borgia. Una strada che a pochi mesi dalla sua inaugurazione già cade a pezzi e presenta una serie di criticità che la rendono pericolosa”.E’ quanto affermano i consiglieri comunale, Antonio Corsi e Sergio Costanzo che elencano una serie di criticità:” Manto bituminoso accidentato, avvallamenti, cunette rotte, segnaletica carente, aiuole degli svincoli in stato di abbandono con l’erba alta che impedisce la visuale agli automobilisti. Un’opera che avendo il tracciato che si sviluppa all’interno del territorio comunale ed in particolare in zone di espansione urbana avrebbe, dovuto presentare un minore impatto ambientale ed avere più rispetto dell’immagine stessa della città. Tutto questo non è stato tenuto in considerazione ed oggi assistiamo ad un vero e proprio sventramento del territorio con opere disadorne e non definite nei particolari. In altri termini lavori che a nostro giudizio non sono stati eseguiti a regola d’arte.

Secondo Corsi e Costanzo “Urge,quindi, un tavolo di concertazione tra Comune, Anas e Ditta appaltatrice per cercare di risolvere tutti questi problemi che al momento costituiscono un serio pericolo per gli automobilisti ma anche uno scempio al decoro urbano della città”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi