Un 72enne

Legionella, un caso a Catanzaro

Ricoverato al policlinico un anziano proveniente da Bresso e in vacanza in Calabria

Scatta la sorveglianza sanitaria, avvisati Regione e Ministero della Salute

Legionella, un caso a Catanzaro

Catanzaro

Lotta tra la vita e la morte nel policlinico universitario di Catanzaro un 72enne contagiato dall'ondata di legionella che in questa settimana ha colpito Bresso. L'anziano residente nella cittadina lombarda e in vacanza sulla costa catanzarese da ieri mattina è sottoposto al trattamento Ecmo, ossia la tecnica di circolazione extracorporea. La prognosi resta ancora riservata, le sue condizioni vengono definite stabili ma molto gravi.

Il 72enne era arrivato in Calabria il 15 luglio scorso per trascorrere un periodo di vacanze assieme ad alcuni parenti che risiedono in un paese della costa catanzarese. Già al suo arrivo l'uomo aveva manifestato alcuni sintomi lievi. Solo una settimana più tardi, quando la febbre era già molto alta, aveva deciso di presentarsi al pronto soccorso dell'ospedale Pugliese di Catanzaro. Nonostante l'immediato ricovero le condizioni del paziente sono peggiorate. Il 23 luglio l'uomo ha avuto una forte crisi respiratoria tanto da costringere i medici del Pugliese a intubarlo e a ricoverarlo nel reparto di rianimazione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi