REGGIO CALABRIA

Latitante arrestato a casa della suocera

Latitante arrestato a casa della suocera

Lo hanno trovato mentre era intento a tinteggiare l’appartamento della suocera. È finita così la latitanza di Donato Berlingeri, 46enne lametino, arrestato dai carabinieri della Stazione di Rione Modena di Reggio Calabria, che nel giugno scorso era riuscito a sfuggire all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel mese di giugno dalla Procura della Repubblica lametina, a conclusione attività di indagine condotta dal commissariato di Polizia poiché ritenuto responsabile, in concorso con altre persone, del reato di associazione a delinquere finalizzata ai furti e alla ricettazione.

In particolare, i carabinieri reggini hanno trovato Berlingeri a seguito di un’attività info-investigativa, nell’abitazione della suocera in via Manfroce mentre era intento a pitturare l’appartamento. L’uomo è stato poi portato nel carcere di Arghilla a Reggio Calabria, a disposizione dell’autorità giudiziaria.(l.p.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi