LAMEZIA TERME

Tenta di abusare di una ragazza e la picchia

Il giovane è stato arrestato dai carabinieri

Ha tentato di abusare di una ragazza e, dopo essere stato rifiutato, l'ha picchiata selvaggiamente. Un ventiduenne, originario del Marocco come la vittima, è stato arrestato a Lamezia Terme dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Il giovane, in preda all'alcol, dopo avere visto la ragazza, sua connazionale, a passeggio su corso Numistrano, ha iniziato a seguirla per poi tentare un approccio con lei. Di fronte al rifiuto, l'ha bloccata e le ha messo le mani alla gola.
La vittima dell'aggressione, dopo avere tentato di divincolarsi in tutti i modi, è stata gettata a terra dal connazionale, che l'ha pesantemente percossa. Alla vista dei militari, giunti a seguito di una segnalazione assieme ad un loro collega che si trovava sul posto, l'uomo si è scagliato con violenza anche contro di loro, prima che riuscissero a immobilizzarlo e ad arrestarlo. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi