Borgia

Sequestrati 30 kg di pesce crudo, minore aveva accusato un malore

Sospetta intossicazione per la ragazza che aveva mangiato il pesce in un ristorante. Attività del Nas.

Izs: "Attenzione ai parassiti nel sushi"

Ha mangiato del pesce crudo in un ristorante, a Borgia, ed ha accusato un malore. Una minore è stata portata nel pronto soccorso dell'ospedale di Catanzaro per una sospetta intossicazione alimentare dopo avere consumato il pasto.

A seguito di quanto é accaduto, i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità, coadiuvati dai colleghi della stazione locale e da personale tecnico dell'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, hanno proceduto al controllo del locale dove la giovane aveva consumato il pesce crudo, procedendo al prelievo di campioni di vari generi alimentari che saranno sottoposti a verifiche tecniche.

Circa trenta chili di pesce crudo sono stati sequestrati. All'interno dell'attività commerciale sono state riscontrate anche carenze sotto l'aspetto igienico-strutturale che hanno portato l'autorità sanitaria tecnica a disporre misure di sanificazione del locale ed avviare le procedure per un'indagine epidemiologica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi