Paravati (Vv)

Natuzza, il vescovo sospende l’assemblea

IL CDA DECIMATO DELLA FONDAZIONE AVREBBE DOVUTO RIUNIRSI SABATO PER SOSTITUIRE I DIMISSIONARI

Natuzza, il vescovo sospende l’assemblea

Paravati

Il vescovo della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Luigi Renzo ha disposto la sospensione dell’assemblea dei soci della Fondazione umanitaria “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime”, tanto cara a Natuzza Evolo, chiamata a nominare sabato prossimo sette componenti su dieci del consiglio d’amministrazione e i tre componenti del collegio dei revisori. La riunione era stata indetta alla luce delle dimissioni a catena degli ultimi mesi che hanno ridotto all’osso il cda, attualmente privo, dopo le dimissioni di Marcello Colloca, del suo legale rappresentante.

Nel decreto di sospensione, firmato dal vescovo, si legge che tale decisione è stata assunta «stante il fatto che a tutt’oggi non mi è pervenuta conferma di quanto da me richiesto l’otto gennaio scorso». Il riferimento è una lettera riservata che il presule aveva inviato al vicepresidente facente funzioni dimissionario Marcello Colloca in cui veniva – dopo averlo invitato a ritirare insieme agli altri componenti le dimissioni – rilevata «l’illegittimità» della convocazione in quanto non può considerarsi «ordinaria», ma straordinaria in quanto si tratta di «nominare in sostituzione» ben sette su dieci consiglieri, quindi «ben oltre una semplice minoranza consentita in casi analoghi».

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale o in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi