Nel Catanzarese

Lo stalker aveva
un coltello in tasca

Fermato dai carabinieri: aspettava l'ex amante in un locale

Lo stalker aveva un coltello in tasca


Cardinale (Catanzaro)

Ha atteso la sua ex fidanzata nei pressi del suo locale con un coltello in tasca, nonostante fosse sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. Solo l’intervento dei carabinieri ha consentito di evitare conseguenze peggiori per la vittima. È accaduto a Cardinale, piccolo centro della provincia di Catanzaro, dove i militari dell’Arma hanno arrestato Massimo Raffaele, 36 anni.

È stato il giudice del tribunale del capoluogo calabrese, su richiesta della locale procura, ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai carabinieri delle stazioni di San Vito sullo Jonio e Cardinale, arginando così l’escalation di violenza. Da tempo, infatti, l’uomo aveva avviato una serie di vendette nei confronti della vittima, una ragazza di San Vito, con cui aveva intrattenuto una relazione sentimentale sino alla scorsa estate. 

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale o in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi