CROTONE

Ferimento per motivi di vicinato, sei arresti

Eseguiti da Squadra mobile, fatto risale al 31 ottobre scorso

E' caccia all'auto pirata

Sei persone sono state arrestate a Crotone dalla Polizia di Stato con l'accusa di essere responsabili del ferimento con una coltellata ad una gamba ed a bastonate di un fruttivendolo avvenuto il 31 ottobre scorso nel centro cittadino. Gli arresti, due in carcere e quattro di domiciliari, sono stati fatti dalla Squadra mobile in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Crotone su richiesta della Procura della Repubblica. Ad una settima persona é stato notificato un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Secondo quanto é emerso dalle indagini, il ferimento del fruttivendolo sarebbe da collegare ad contrasti che si protraevano da tempo tra l'uomo ed una persona abitante nel suo stesso palazzo, nei pressi della Poste centrali, per motivi di vicinato. Il contendente avrebbe poi organizzato l'aggressione ai danni del suo rivale, mettendola in atto insieme a sei presunti complici, tutti destinatari adesso dei provvedimenti emessi dal Gip.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi