Vibo Valentia

Bancarotta, lascia i domiciliari
Mario Malfarà Sacchini

Coinvolto nell'operazione "Dura lex"

guardia di finanza

Revocati dal Tribunale del Riesame di Catanzaro gli arresti domiciliari a Mario Malfarà Sacchini, 60 anni, coinvolto lo scorso 3 luglio nell'operazione della Guardia di finanza di Vibo Valentia denominata "Dura lex". Nei confronti del commercialista (difeso dagli avvocati Nazzareno Latassa e Marcello Scarmato) il Riesame ha disposto l'obbligo di dimora. Bancarotta fraudolenta, emissioni e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e false comunicazioni sociali, i reati contestati al commercialista e all'imprenditore Giovanni Giuseppe Mancini, alla figlia Concetta e al marito di quest'ultima Giuseppe Rito, le cui posizioni saranno esaminate giovedì prossimo dal Tribunale del Riesame.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi