Musica

Al Jarreau premiato col Riccio d'argento

Il riconoscimento creato dall'orafo Gerardo Sacco è stato consegnato prima del concerto al Parco della biodiversità

Ruggero Pegna e Al Jarreau

Ruggero Pegna e Al Jarreau col "Riccio d'argento"

Al Jarreau è stato premiato a Catanzaro, prima del concerto della rassegna della Provincia di Catanzaro  “Aspettando settembre al parco”, con il “Riccio d’argento” del celebre orafo Gerardo Sacco, nella categoria “I miti della musica”, dal promoter Ruggero Pegna. Lo stesso premio era stato assegnato a marzo, nell’ambito della stessa rassegna, a James Taylor.

Alwin Lopez Jarreau, questo il suo vero nome, è l’unico cantante al mondo ad aver vinto il Grammy Award, l’oscar mondiale della musica, per bene sei volte in tre diverse categorie: Pop, Jazz, R&B. Per l’artista americano, pronti anche i cuochi catanzaresi che prepareranno la cena di fine concerto a base di salmone, sushi, zuppa di spinaci frullati con peperone e cipolla, rigorosamente “rossa” di Tropea, acqua di cocco, melone e miele. Per il pubblico televisivo italiano, quest’anno sono state ben due le apparizioni sul piccolo schermo di Al Jarreau, prima come super ospite dello show di Checco Zalone, sfoderando tutta la sua simpatia, poi anche all’ultimo Festival di Sanremo. La storia artistica di Al Jarreau è da vera superstar. Nel ’78, ’79 vince il Grammy per il jazz, rispettivamente con “Look to the Rainbow” e “All fly home”; nel 1982 come migliore cantante pop, con l’album “Breakin Away”; nel 1993 e nel 2007, infine, si aggiudica due Grammy per la “Best Male R&B Vocal Performance” e per la “Best Traditional R&B Vocal Performance”, questo insieme a George Benson e Jill Scott. In tutto, sono state ben dodici le nomination ai Grammy collezionate durante la sua straordinaria carriera, suggellata da ben 58 album, tra inediti, raccolte ed eventi. Nel 1985 partecipò anche al super gruppo “USA for Africa”, insieme a Michael Jackson, Steve Wonder, Bruce Springsteen e le maggiori celebrità della musica americana. A Catanzaro, all’artista di Milwaukee saranno consegnati vari riconoscimenti, tra cui il Premio “Miti della Musica”, realizzato dal celebre orafo calabrese Gerardo Sacco, dall’organizzatore Ruggero Pegna che ha curato l’evento per la Provincia di Catanzaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi