Catanzaro

Emergenza idrica, individuato il guasto

Il Comune in un comunicato fa il punto della situazione. Ci vorranno 24-36 ore perchè la situazione torni alla normalità.

Emergenza idrica, individuato il guasto

Ecco il testo diffuso da Palazzo De Nobili:

L’ufficio acquedotti del Comune ha individuato la rottura della condotta idrica che da ieri sta causando disagi nell’erogazione del servizio idropotabile in un’ampia zona del centro storico.

La situazione, pur evidenziando ancora alcune criticità, sta lentamente migliorando nell’area, ma per una completa normalizzazione si prevede debbano trascorrere 24-36 ore.

Palazzo De Nobili ha provveduto ad attivare un servizio di autobotti per riempire, con acqua a scopo sanitario, i serbatoi degli uffici pubblici del centro, scuole comprese.

Per permettere un migliore afflusso di acqua potabile nel centro, potrebbero risentire di disagi nell’erogazione del servizio, dalle ore 14 alle ore 18 di oggi, le utenze del quartiere San Leonardo.

Un’altra improvvisa rottura della condotta a servizio del serbatoio di Fondachello ha obbligato a interrompere l’erogazione nelle zone di Monacaro, Piano Casa, Samà, via Lucrezia della Valle, via Siciliani e via Conti Falluc. Gli interventi di riparazione sono già iniziati: la situazione tornerà alla normalità in serata.

Il Comune ha inoltre inviato una richiesta scritta alla Protezione civile regionale per l’utilizzo di due autobotti per l’erogazione di acqua a scopo sanitario nel centro storico. L’ubicazione delle autobotti verrà comunicata non appena ricevuta risposta dalla Protezione civile regionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi