Lamezia

Spaccio di droga
in Via dei Brutii

La procura chiede il processo per 47 affiliati al clan Torcasio-Cerra-Gualtieri. È la casa dei fratelli Torcasio a Capizzaglie, c’era anche la mamma

Spaccio di droga  in Via dei Brutii

Sono 47 le persone per cui è stato chiesto il giudizio dalla procura antimafia. Tutte affiliate al clan Torcasio-Cerra-Gualtieri, tre famiglie alleate ma distribuite in diversi rioni della città. Come si legge nel provvedimento firmato dal procuratore Nicola Gratteri, dal suo vice Giovanni Bombardieri e dal sostituto Elio Romano.

L’udienza dal Gup distrettuale di Catanzaro è fissata per la mattina del 20 novembre prossimo. Si tratta dell’operazione “Dioniso” portata a termine dai carabinieri, la terza grande retata contro il clan che aveva il controllo del traffico di droga nella parte Est della città: i Gualtieri alla Trempa, i Torcasio a Capizzaglie e i Gullo a Ciampa di Cavallo.

Specificati anche i ruoli di ognuno nella richiesta di rinvio a giudizio fatta al Gup Giovanna Gioia. Partendo da Capizzaglie dove la centrale operativa è stata localizzata dai carabinieri in Via dei Brutii, al civico 90, casa dei fratelli Danilo e Luca Torcasio e della mamma Teresa Estino. Tutti accusati di narcotraffico con l’aggravante mafiosa. Con un particolare in più: a fornire la merce, secondo gli inquirenti, ci pensava Sebastiano Strangio, dell’omonima famiglia mafiosa di San Luca, pure lui imputato.

La procura ha chiesto il processo per questi imputati: Pasquale Torcasio di 48 anni e Nino Cerra detto “Il Vecchio”, 69enne. Gli altri indagati sono Vincenzo Torcasio (37 anni), Pasquale Torcasio (37) detto “Carrà” e “Cicciobello”, Antonio Gualtieri (38), Pasquale Carnovale (31), Cesare Gualtieri (48) alias “Bruttu”, Nicola Gualtieri (25), Cesare Gualtieri (39), Peppino Festante (41), Maria Pia Renda (53), Roberto De Fazio (41), Sebastiano Strangio (31), Danilo Torcasio (32), Luca Torcasio (34), Silvia Mascaro (27), Antonio Torcasio (66), Teresa Estino (60), Francesco Tropea (30), Ivan Matti Altadonna (40), Pasquale Gullo (46), Giuseppe Gullo (52), Concetto Franceschi (50), Franco Franceschi (48), Antonio Franceschi (23), Giuseppe Dattilo (47), Salvatore Fiorino (62), Stefano Frangione (33), Danilo Fiumara (28), Antonio Grande (35), Antonio Salatino (51), Pasquale Salatino (29), Antonio De Fazio (41), Aurelio Scalise, (48), Lorenzo Cosentino (27), Vincenzo Ammendola (41), Francesco Genchi (50), Eljon Hoxhaj (35), Carmela Profeta (31), Angela Patruno (24), Maurizio De Fazio (53), Pasquale Tedesco (58), Giovanni Pujia (49), Gaetano Larosa (43), Angela Gatto (36), Luciano Torcasio (49) e Antonio Gatto (32 anni).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Acciuffata la coppia killer

Acciuffata la coppia killer

di Vinicio Leonetti