Crotone

Detenuto tenta suicidio, salvato dagli agenti

Aveva legato le lenzuola a una grata, soccorso mentre respirava a fatica

carcere

Un detenuto che aveva tentato il suicidio nel carcere di Crotone è stato salvato dal personale della Polizia penitenziaria. A darne notizia sono il segretario generale aggiunto del Sappe, Giovanni Battista Durante e il segretario nazionale Damiano Bellucci. "Solo grazie al pronto intervento ed alla professionalità dagli agenti - affermano Durante e Bellucci - è stato evitato il peggio. Infatti, gli agenti sentendo strani rumori dalla stanza del detenuto, sono entrati e hanno visto l'uomo appeso utilizzando le lenzuola alla grata della finestra.

Gli agenti lo hanno sollevato ed hanno staccato il cappio, mentre il detenuto respirava a fatica". "Il carcere di Crotone - sostengono Durante e Bellucci - riaperto dopo i lavori di ristrutturazione il 30 settembre ospitava 104 detenuti, dei quali 48 stranieri. La carenza di organico è stata determinata dalla riduzione effettuata nel 2013 con le nuove piante organiche che hanno portato la dotazione organica a 33 unità, dalle 68 previste nel 2001".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi