Montepaone

Dimissioni in Giunta dopo inchiesta

Dimissioni dall'esecutivo di Francesco Lucia, l'ispettore del Nisa accusato di falso ideologico in atto pubblico nell'inchiesta della polizia tributaria di Catanzaro

montepaone

Francesco Lucia lascia la giunta di Montepaone. Arriva l'annuncio ufficiale del sindaco Mario Migliarese che conferma la rinuncia dell'assessore dal suo ruolo all'interno dell'esecutivo del comune jonico.
L'allontanamento sarebbe determinato dalla volontà di Lucia di concentrare le proprie forze nell'esercizio dei diritti di difesa dalle accuse di concorso nella redazione di un atto ideologicamente falso, indirizzato alla procura di Catanzaro dal Nisa (Nisa, Nucleo ispettorato sanità e ambiente) organo nel quale Francesco Lucia presta servizio nel ruolo di ispettore. L'inchiesta è stata resa nota a seguito delle misure interdittive da un pubblico ufficio notificate due giorni fa al politico montepaonese, al collega di reparto Francesco Santoro e al direttore amministrativo dell'azienda sanitaria da cui i due dipendevano, Giuseppe Pugliese. Le accuse indirizzate a vario titolo al dirigente e ai due funzionari del N.i.s.a sono quelle di corruzione in atti giudiziari e falso ideologico in atto pubblico.
L'inchiesta ha subito avuto ripercussioni nella politica del comune di Montepaone in cui Francesco Lucia era assessore dal 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi