Crotone

Scarico reflui non autorizzato, sequestrata un'area

Sigilli a immobile e attività commerciali non operative

Scarico reflui non autorizzato, sequestrata un'area

Un'area commerciale, servita da un sistema di scarico delle acque reflue privo delle necessarie autorizzazioni, è stata sequestrata a Crotone dalla Polizia di Stato che ha denunciato il proprietario. Il sequestro che ha riguardato anche un immobile è stato fatto nell'ambito dei servizi di controllo condotti da personale della Questura, del Reparto prevenzione crimine Calabria e della Polstrada in collaborazione con gli specialisti dell'Arpacal.

Nel corso delle attività di controllo sull'area adibita ad attività di gommista, officina meccanica, falegnameria e restauro di mobili antichi, nessuna delle quali è risultata operativa, sono stati aperti quattro pozzetti delle acque allo scopo di effettuare una campionatura dei reflui che confluivano nelle acque del fiume Esaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi