Allarme a Vibo

450 km di strade e la metà delle scuole a rischio chiusura

Lo dice il presidente della Provincia Andrea Niglia che annuncia: "Siamo pronti allo stop immediato per i tagli ai fondi del Governo"

provincia Vibo

Sede provincia Vibo Valentia

Il presidente della Provincia di Vibo Valentia Andrea Niglia, ha convocato d'urgenza una riunione con tutti i funzionari e i tecnici dei settori Edilizia scolastica e Viabilità dell'ente, per analizzare le condizioni in cui versano strade e scuole di pertinenza ed emanare, "dove non sussistono più le condizioni minime di sicurezza, i provvedimenti di chiusura immediata".

A renderlo noto è la stessa Provincia. Niglia si avvia "a chiudere, a tutela dell'incolumità dei cittadini, quelle strade e quelle scuole che, per la carenza di interventi di manutenzione, dovuti al drastico taglio dei fondi da parte del Governo nazionale, sono ormai divenute inagibili e pericolose. Dai primi report saremo costretti a chiudere circa 450 km di strade e oltre la metà degli istituti scolastici".

Commenti all'articolo

  • prenesfo

    24 Agosto 2017 - 19:07

    Nemesi storica. Abbiamo salutato nel 1992 con affetta la nascita della nuova provincia ed ora non vediamo l'ora che si chiuda. Un ente che, secondo parametri, avrebbe potuto avere si e no 199 dipendenti e che era riuscito ad inserirne 580. Per non " calderonare " consulenti vari e spese folli. Meglio cosi', perché sicuramente noi cittadini miglioreremo.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Violentata e segregata

Violentata e segregata

di Vinicio Leonetti