SERIE A

Il Crotone si consegna subito al Milan

Debutto sfortunato per i calabresi. Rosso a Ceccherini e rigore (con il Var) di Kessie, poi Cutrone e Suso firmano il blitz dei rossoneri in appena 23 minuti

Il Crotone si consegna subito al Milan

Inizia con una sconfitta anche la seconda stagione consecutiva nella massima serie del Crotone targato Nicola. Di fronte, il sontuoso Milan di Montella, che si è rinforzato finora sul mercato spendendo oltre 200 milioni di euro. La differenza in campo è abissale ma era preventivabile, non è con il Diavolo che i pitagorici devono cercare i punti salvezza. Il rigore e l’espulsione di Ceccherini, poi, dopo appena 5’ dall’inizio della gara hanno inevitabilmente condizionato la prestazione dei padroni di casa che poi hanno subito altre due reti nel primo tempo (Cutrone e Suso) che hanno sostanzialmente chiuso la partita.

Partita subito in salita per i padroni di casa: al 3’ Cutrone viene steso a terra in area da Ceccherini. Il direttore di gara fischia il rigore per il Diavolo, ricorre al Var e, dopo averlo consultato, espelle direttamente il difensore pitagorico. Sul dischetto si presenta Kessie che non sbaglia. 1-0 per il Milan. Il Crotone rimane in dieci e Nicola sostituisce l’attaccante Trotta per inserire Dussenne impostando la sua squadra nel 4-4-1. Al 13’ pallone di Suso per il taglio di Borini, tira di destro con Cordaz che manda in angolo. Al 17’ si fa vedere il Crotone con Barberis dalla bandierina e Budimir che prova di testa ma manda fuori. Un minuto dopo raddoppiano gli ospiti: Musacchio verticalizza per Suso, palla in mezzo con Cutrone che anticipa tutti e con un colpo di testa insacca in rete. Al 21’ Budimir approfitta di un errore di Locatelli, ruba palla e si presenta davanti a Donnarumma calciando un gran sinistro ma l’estremo difensore rossonero para senza difficoltà. Al 22’ ci prova anche Kessie con il destro da dentro l’area ma Cordaz risponde alla grande. Il Milan vuole chiudere la partita è cerca il terzo gol che trova al 23’ con Suso su assist di Cutrone. Cala inevitabilmente il ritmo partita e al 39’ Conti tenta il suo destro da pochi passi dalla porta ma la sfera finisce in alto.

La seconda frazione di gioco si apre con una palombella di Dussenne che Donnarumma allontana con un pugno. Al 28’ una splendida parata di Cordaz nega la gioia del gol ad Andrè Silva. Appena entrato J.Mauri prova a sorprendere con una sventola Cordaz che manda in corner. Al 41’ gran palla di Calhanoglu per Andrè Silva che tira al volo di destro ma per l’ennesima volta Cordaz col piede riesce a neutralizzare. Al 43’ ancora Silva sfiora il gol su suggerimento di Suso. Risponde il Crotone con Budimir con un sinistro da centro area dopo aver stoppata la palla col petto ma la sfera finisce fuori di poco. Mariani decreta 3’ di recupero e al 49’ miracolo di Donnarumma sul tiro di Barberis. Termina 0-3, ma domenica prossima arriverà allo Scida il neo promosso Verona ed il Crotone è obbligato a cambiare registro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi